rilevamento srb rilevamento srb

Video-Rilevamento SRB a 50m

Vediamo un’interessante

rilevazione che mostra in maniera chiara la capacità di schermatura delle strutture in cemento armato, e possiamo anche vedere quale sia il campo elettrico presente a 50m da una piccola SRB posizionata sopra ad un’edificio di 6 piani, e montata su un’ulteriore traliccio di 6 metri.

Nel complesso l’altezza è di 30m.

Mentre nel luogo di misurazione ci troviamo in una casa di 3 piani, nell’attico, ad un’altezza di circa 13m.

Una delle antenne

della SRB è puntata verso di noi, ma il cono di radiazione non ci colpisce direttamente perchè siamo troppo vicini e troppo bassi (foto).

Risentiamo comunque della radiazione “sporca” ovvero del campo elettrico che si propaga anche al di fuori del cono principale per semplice induzione, ciò significa che le zone circostanti al cono vengono alimentate perchè nell’aria sono libere di propagarsi anche se molto attenuate rispetto al cono principale.

Il cemento armato

è un buon schermante, anche per il fatto che il metallo insito nei muri è fisicamente collegato alla presa di terra, e che terra!! Ecco il motivo di questa efficace difesa da parte dei muri.

A questo proposito voglio aggiungere una cosa, mi capita di leggere a volte dei commenti di qualche “teorico” della materia, ovvero gente che non ha mai preso un rilevatore in mano ma ha studiato molto sui libri, affermare che senza la messa a terra gli schermi metallici non funzionano o sono dannosi.

rilevamento srb
Non vorrei certo

crear loro delle frustrazioni ma dalle mie moltissime prove risulta tutto il contrario, non mi sono mai imbattuto in peggioramenti di esposizione a causa di schermi metallici non a massa, alcuni possono essere ininfluenti altri funzionano bene, altri ancora benissimo.

Quindi mi sento di rassicurare questi ricercatori da scrivania sul fatto che gli schermi metallici FUNZIONANO ANCHE SENZA MESSA A TERRA, sicuramente a terra è meglio ma funzionano ugualmente.

 Sfido chiunque a dimostrarmi (coi fatti) il contrario.

Alla prossima.