Elettrosmog tips: Sotto L’antenna niente Radiazioni !?

Elettrosmog Tips:

Oggi vorrei sfatare un’altro mito. Quando gli installatori delle varie compagnie telefoniche si scontrano con qualche condomino che vuole delucidazioni sul nuovo impianto fiammante che sta per essere montato sul suo tetto, la risposta più pronta che hanno è quella di dire: “non si preoccupi lei è proprio sotto le antenne, si trova nella zona cieca assolutamente al riparo dalle radiazioni”  Questa affermazione nasconde un tranello verbale e nei fatti è vera solo in parte.

Ciò che è sicuramente vero è che sotto le antenne l’irradiamento è certamente inferiore allo stargli di fronte, questo è dato dal fatto che queste antenne sono molto direzionali e ovviamente emettono la grande parte della potenza generata, nella direzione verso la quale sono puntate, ed è altresì vero che sotto le antenne difficilmente si supereranno i limiti di legge anche se a pochi metri di distanza dalle stesse.

 

Quando la compagnia

telefonica rassicura amministratori e condomini sul fatto che l’impianto sia assolutamente “a norma” non significa che sia necessariamente sicuro! Infatti chi si trova immediatamente sotto le antenne con suo bell’attico all’ultimo piano, magari pagato il doppio degli altri, può stare certo di avere in casa h24 una elevata quantità di radiazioni ! elettrosmog

elettrosmog-0000zzs

Ma quante sono queste radiazioni? purtroppo per questioni di privacy non posso postare immagini degli appartamenti che ho esaminato, che tuttavia sarebbero molto eloquenti, quello che potrei fare sarebbe postarne i dati misurati, ma anche questo non mi soddisferebbe dato che a me piace far vedere strumenti alla mano come stanno le cose.. elettrosmog

..visto che le chiacchiere se le porta il vento, e di chiacchiere (palle) inutili e fuorvianti ne sentiamo già abbastanza ogni giorno della nostra vita da televisioni, radio e social.

Ho pensato di recarmi sotto un bell’antennone nella mia zona, e ho misurato per qualche secondo, come potete vedere nel video la media è stata di circa 0.5v/m… poco? ..io non credo proprio! Infatti se teniamo presente che quel traliccio è alto più di 30m e le antenne non si trovano a meno di 20/25m dalla mia posizione, possiamo facilmente immaginare che trovarsi ad una distanza di 5/6m, come quella tra il tetto e un normale impianto da edificio potrebbe portare l’esposizione ben oltre i 3v/m, forse non arriverebbe ai 6v/m di legge, ma potete stare certi che 2-3 v/m sulla testa vita natural durante sono abbastanza per preoccuparsi eccome!

Ad ogni articolo cerco

di mandare un messaggio, di insinuare un dubbio, per fare riflettere su aspetti che conosciamo solo marginalmente.

La domanda che vorrei vi faceste oggi è: “siamo sicuri che chi viene ad installarci sul tetto una cosa su cui guadagna del denaro risponda alla nostre domande in modo sincero piuttosto che rassicurante?”

 

Io la risposta la conosco già perchè l’ho verificato strumenti alla mano come faccio sempre, e se vi installassero un’antenna sulla testa fossi in voi la prima cosa sarebbe un’investimento di 100€ per un piccolo rilevatore, potrebbe rivelarsi uno degli investimenti più importanti della vostra vita.

 

Alla prossima

radiazioni antenna radiazioni antenna radiazioni antenna