Come Ti Scredito Un Nobel

Elettrosmog tips Montagnier:

Ma io Io ho una soluzione Un po’ all’avanguardia, ed è che le onde possono modificare le sequenze, alcune frequenze di onde possono modificare la presenza di queste sequenze e siccome sono estranee forse si possono distinguere dal resto del coronavirus, e si può distruggere delle sequenze di DNA o RNA selettivamente. E’ una possibilità, non c’è la certezza.

Questo virus accelera l’impoverimento delle nostre difese immunitarie, penso che oggi viviamo senza rendersene conto in un ambiente molto diverso da quello dei nostri progenitori, gli uomini comunicano tra loro continuamente, ci sono dei progetti sempre più imponenti per aumentare le onde intorno a noi, il loro ruolo deve essere quindi oggetto di studio! A Huan ci sono 10.000 antenne 5G, e dunque queste hanno potuto contribuire al potere patogeno del virus.”

elettrosmog tips Montagnier è un virologo e  professore dell’Istituto Pasteur di Parigi, nel  1983 ha scoperto il virus dell’ HIV e nel 2008 è stato insignito del prestigioso premio Nobel.

Ultimamente il professor montagnie è stato attaccato dalla “scienza allineata” al sistema per le sue considerazioni fatte riguardo al virus, e alle sue affinità con campi elettromagnetici, o meglio,  alle sue possibili affinità con Icampi elettromagnetici.

elettrosmog-upcd

Infatti Montagnier

afferma che il coronavirus sia stato creato in   laboratorio nel tentativo di creare un vaccino per l’HIV.

Dall’analisi del virus sembra infatti che nel nell’ RNA del virus ci siano delle informazioni inserite artificialmente, Montagnier ritiene altamente improbabile che queste siano una casualità, Inoltre Montagnier ha recentemente scoperto che i virus si possono trasferire anche mediante campo elettromagnetico.
Infatti dal suo famosissimo esperimento appare, e viene fisicamente provato che:

Partendo da due provette adiacenti ma separate, collocate all’interno di una bobina di rame e sottoposte a un debole campo elettromagnetico di 7 Hertz, si  inserisce in una provetta un frammento di DNA, e nella seconda provetta acqua distillata, dopo 16 18 un frammento di Gene è stato recuperato In entrambe le provette anche se originariamente una delle due conteneva esclusivamente acqua!

elettrosmog-00101

Questo dimostra come i campi  elettromagnetici sulla influiscano sulla trasmissione dei virus.  elettrosmog tips

Oggi in biologia molecolare è possibile creare virus che vengono trasmessi via campo elettromagnetico ma è possibile  anche ucciderli. Montagnier si  riferisce a questa scoperta come una possibilità per combattere il coronavirus ma tra le righe lascia intendere che come è possibile uccidere un virus tramite campo elettromagnetico è anche possibile trasferirlo. elettrosmog tips

Quello di Montagnier

è sicuramente un malcelato tentativo di mettere in guardia l’umanità su quello che sia possibile ottenere con virus e campi  elettromagnetici con la scienza sperimentale moderna. Successivamente a queste affermazioni Montagnier è stato duramente criticato dalle istituzioni e dagli enti allineati al pensiero comune, fino addirittura a tentarne lo screditamento a livello personale.

elettrosmog-0000ml
  • Effetti positivi: innescano le difese immunitarie naturali dell’organismo e preparano il nostro corpo a proteggersi dai virus realmente pericolosi o virus che scatenano malattie degenerative.
  • Effetti negativi: malattie derivanti dalla troppa esposizione ai campi elettromagnetici, danni causati dalle onde radio e dai telefoni cellulari. Luc Montagnier ha parlato pure di debolissimi influssi magnetici che provengono dai corpi celesti, che hanno delle influenze su cellule e DNA.
Montagnier non si è

assolutamente preoccupato essendo lui un premio Nobel non ha certo bisogno di referenze per affermare le sue esternazioni, ma invece quello che è apparso è di voler nascondere al mondo intero quali siano le reali intenzioni di questi esperimenti, e quale sia la verità che si vuole presentare all’umanità, totalmente differente dalla realtà.

sembra infatti che del Virus vi debba essere una unica visione comune, qualsiasi idea o teoria diversa deve essere screditata così come il suo autore, per quanto umportante ed autorevole.

Appare evidente un progetto globale per indirizzare le popolazioni mondiali verso una certa idea e quindi verso certi comportamenti, Montagnier dice esplicitamente che l’esperimento del coronav. è stato ben compreso da medici e studiosi ma la paura di discriminazioni e’ più forte della voglia di dire al mondo come stanno realmente le cose.

nobel montagnier nobel montagnier nobel montagnier