Chi Siamo (Breve Biografia)

Fin da tenera età mi resi conto di essere affascinato dalle telecomunicazioni,  iniziai a  trasmettere all’età di 6 anni con un walky-talky col quale chiamavo mio fratello nella stanza a fianco, e quella “magia” che consentiva di parlarsi senza fili continua a stupirmi ed affascinarmi ancora oggi. Da quel momento non ho mai smesso di trasmettere e studiare. Terminati gli studi di elettronica ho conseguito l’attestato Ministeriale di Radio Operatore specializzato in trasmissioni in codice Morse, fonia e trasmissioni digitali. Ho sempre avuto grande passione per tutti gli aspetti tecnologici della vita, ed in alcuni di questi ho maturato un’esperienza tale da potermi consentire di criticarli quando le condizioni lo richiedono.

All’età di 39 

anni, terminata la mia carriera sportiva professionistica in ambito velico, ho notato con grande stupore che, col dilagare della telefonia mobile non vi era nessuno che parlasse del problema elettrosmog, e sopratutto notai che i pochi che ne parlavano iniziavano ad essere ridicolizzati e censurati dai media e dalle istituzioni.

Tutto ciò mi spinse nel 2019 ad aprire il canale youtube Elettrosmog-TIPS, dove metto a disposizione la mia esperienza ed i miei consigli a tutti coloro che preferiscono (intelligentemente) non sottovalutare il problema.

Il canale 

andò subito bene, ma alla soglia dei 700 iscritti (il miglior risultato In Italia per un piccolo canale sull’elettrosmog ) e dopo che alcuni famosi youtuber di controtendenza condivisero alcuni dei miei video (100.000 visualizzazioni) youtube pensò bene di cancellare questi video dalla piattaforma e di retrocedere Elettrosmog-Tips in classifica ricerche sull’elettrosmog dalla prima alla centesima posizione!

Questo mi diede 

la conferma di essere nel giusto, mi convinsi che tali azioni repressive e di censura vengono intraprese solo se vi sono delle ragioni REALI.  Elettrosmog-TIPS continuerà quindi a sviscerare i dubbi che emergono sull’elettrosmog, ed a cercare soluzioni utili ed alla portata di tutti, fino a che non sia fatta luce sui rischi reali e sugli interessi economici che spingono a nasconderli.

       Valerio Petrucci

valerio petrucci valerio petrucci