Il Progetto

elettrosmog Il Progetto Orbis783 nasce dall’analisi di una importante ricerca scientifica pubblicata sulla piattaforma certificata PubMed.gov. Studio che 
merita attenzione e benchè non sia nel mio ambito di competenza specifica, voglio riportare data la serietà e le basi scientifiche accreditate.

Gli studiosi Greci

Panagopoulos e Chrousos sono da tempo impegnati nella ricerca delle interazioni tra i campi elettromagnetici artificiali e gli organismi  biologici,  nel 2019 hanno pubblicato questa ricerca dove affermano che le tecniche di schermatura classiche, ovvero con materiali ad alta conducibilità elettrica, sono si efficaci nel ridurre l’esposizione ai campi artificiali, ma riducono anche quella ai campi naturali.

Con Particolare

riferimento alla rdiazione di schumann, che corrisponde alla risonanza terrestre presente in natura, che si trova a 7.83hz nella scala delle frequenze. Tale radiazione sembra essere necessaria ai ritmi biologici e quindi sarebbe, secondo i 2 scienziati, di grande importanza il suo mantenimento in essere.

Quindi

Al fine di mantenere tale radiazione sarebbe consigliabile, dopo la schermatura degli ambienti, la reintroduzione del campo magnetico naturale ed è proprio per questo che nasce il progetto Orbis783 che tramite un dispositivo appositamente progettato, mantiene ed armonizza il campo EM naturale al fine di preservare le condizioni ideali per l’organismo.
E da considerare
inoltre che si gli altri sistemi fino ad ora apparsi sul mercato, spacciati come difese dai campi magnetici, non hanno nessuna base scientifica alle spalle, ed infatti io stesso ho sempre scritto e detto di stare attenti a non buttare il vostro denaro e di fidarvi solo di quanto la scienza fino ad oggi ha accertato.
Nell’articolo
si fa riferimento anche al fatto che le frequenze naturali non vengano inibite solamente dalle schermature artificiali, ma anche sommerse dalle radiofrequenze, anch’esse artificiali, e di quanto sia già riportato in letteratura scientifica,  sull’importanza di questi fattori nell’influenzare la radiazione naturale.
Orbis783 
è disponibile anche in versione tascabile, il beneficio è chiaramente quello di avere sempre vicino al corpo il generatore di campo EM naturale, migliorandone notevolmente gli effetti anche quando siamo in movimento e sottoposti quindi a qualsivoglia tipo di radiazione artificiale.

Per chi

Volesse approfondire l’argomento

elettrosmog-00bn00

Il secondo progetto della Orbis783

è un modem wifi molto particolare!
Si tratta infatti di un prestigioso FritzBox al quale è stato modificato il firmware interno per consentirgli di ridurre le emissioni fino al 90% !! Senza inficiarne le prestazioni, ciò significa che si tratta di un modem unico, creato appositamente pensando al problema elettrosmog.
4.5/5

Come si vede nel video

si tratta di un prodotto che ho testato e che conferma la serietà e l’efficacia di questa azienda.
Finalmente delle idee valide, figlie di veri esperti, in mezzo ad una marea di patacche spacciate per miracolose.

Indice dei contenuti